Sebright

La Sebright è una razza molto bella ed elegante, conosciuta per la sua caratteristica di avere le penne orlate di nero (ma anche di bianco!).

Origine

Fu creata creata grazie a John Sebright, un polito britannico del XIX secolo, la sua intenzione era quella di creare dei polli nani con le piume orlate di nero. Fu creata incrociando diverse razze tutt’ora sconosciute, ma si ipotizza l’uso di Sabelboot, Padovana nana, Amburghese, Java e tante altre.

Caratteristiche fisiche

Il peso medio nel maschio varia da 0,6 a 0,7 kg mentre nella femmina 0,5 a 0,6 kg.Gallo Sebright – Oro con bordo nero

Testapiccola e corta;
Occhi grandi ed espressivi, di colore rosso scuro fino a nero brunastro;
Beccocorto leggermente ricurvo;
Crestaa rosa, di media grandezza, rosso scuro; larga davanti e si assottiglia progressivamente verso la nuca terminando con una sporgenza dritta e conica;
Bargiglipiccoli, ben arrotondati e di colore rosso scuro; nella femmina appena visibili;
Faccialiscia, da rosso purpureo a rosso blu, senza peluria;
Orecchionidi media grandezza, ovali, lisci e rossi;
Collocorto, arcuato, con penne della mantellina arrotondate; assenza assoluta di lanceolate nel maschio;
Dorsolargo, corto, arrotondato, portato quasi orizzontale; assenza delle lanceolate nella groppa;
Alilarghe e basse senza toccare a terra;
Troncolargo e tarchiato di forma tubolare;
Pettolargo, pieno e prominente;
Zampegambe corte, parzialmente nascoste dalle ali; tarsi lisci, fini, senza piume, di color grigio ardesia; quattro dita;
Codaambia, nel gallo mancano le penne falciformi;
Pellechiara;
Uovopeso minimo 30g di color bianco o crema.

Femmina di Sebright

Un altra caratteristica di questa razza è che il piumaggio è identico in entrambi i sessi, sia per colore e disegno, sia per la forma delle penne; infatti il gallo non ha le penne lanceolate nel collo e nella groppa, e mancano le falciforme nella coda.

Le femmine non sono delle grandi ovaiole: depongono circa 80 uova all’anno e le uova sono molto piccole (pesano circa 30g), però la Sebright è in grado di diventare una buona chioccia anche se coverà poche uova a causa delle sue ridotte dimensioni. 

Le colorazioni più diffuse sono Oro Orlato Nero e Argento Orlato Nero, ma ne esistono altre come Camoscio Orlato Bianco e Limone Orlato Nero. Sono state anche create colorazioni Bianco e Nero (cioè prive dell’orlatura tipica della razza), ma sono rare perché poco apprezzate dagli allevatori.

Femmina Sebright – Limone Orlato Nero

Carattere e comportamento

Le Sebright sono pennuti molto sociali, vivaci e dinamici. Sono da allevare con molta cura perché il loro carattere molto vivace può diventare nevrotico. Il gallo, al contrario di ciò che accade normalmente, è più mansueto della femmina, tanto che è possibile avere anche più galli in un pollaio senza problemi.

Il suo canto non è molto forte e acuto e questo può agevolare nella scelta di una razza non troppo rumorosa per non disturbare i vicini.

Alle Sebright piace molto appollaiarsi sui rami (e anche sulle spalle del proprio fidato allevatore!) e quindi se decidete di allevarle è utile aggiungere qualche trespolo ben in alto, oppure aggiungere una siepe o un albero nel pollaio. 

A sinistra Sebright, a destra Chabo e al centro Carlo di FollowTheHen

Avvertenze!

Questa razza è adatta a vivere nei giardini, ma bisogna stare attenti perché sono delle discrete volatrici e hanno bisogno di spazio per esprimere il loro comportamento vivace e attivo.

La razza è particolarmente soggetta al morbo di Marek, è molto importante vaccinarle e non è resistente ai climi freddi, quindi in inverno necessita di un buon riparo che eviti la formazione di spifferi d’aria gelidi.

La riproduzione di questa razza è un po’ difficile perché il maschio spesso risulta sterile e in più si attiva sessualmente con la bella stagione e quindi le uova hanno una bassa fertilità. Il numero ideale è 1 maschio per 2 femmine

Sebright nel mondo

Lo Sebright è apprezzata e allevata nel mondo come gallina ornamentale e di compagnia.

Per la selezione, lo standard Inglese e Americano richiedono che le parti della testa siano di color purpureo. L’America ammette anche l’orecchione con tracce turchesi. Rimane comunque un difetto grave per tutti gli standard l’orecchione molto bianco e faccia e cresta pallide.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici e… viva le galline! 🐔🐔

Fonti e altre info ➡ TuttoSulleGalline, FIAV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.