Alimenti dannosi per le galline

Le galline sono conosciute per essere particolarmente curiose e sempre “affamate”. Abbiamo visto nell’articolo “Cosa mangiano le galline” che questi graziosi pennuti sono onnivori e che si nutrono principalmente di granaglie, erbe varie, verdura e frutta.

Tenete presente che è sbagliato pensare che, nonostante siano animali rustici, possano nutrirsi con qualsiasi cosa. Esistono alcuni cibi che invece possono essere dannosi per la salute delle galline o che sarebbe meglio somministrali con parsimonia.

Precisiamo che le galline, per natura, sanno autogestirsi ma è bene sapere anche cosa fa loro male e quindi evitare che questi cibi gli vengano somministrati.

Alimenti tossici della cucina di casa

Questi alimenti dannosi per le galline vanno evitati assolutamente:

  • dolci: sopratutto quelli molto elaborati contenenti dose molto elevate di latte;
  • sale: come per noi essere umani a dosi elevate diventa veleno;
  • fagioli secchi e crudi: sono velenosi per le galline perché contengono una tossina letale;
  • latte e derivati: il latte è per i mammiferi quindi evitiamo di darle alle nostre galline;
  • avocado: è un frutto tossico per molte specie animali tra cui le galline;
  • patate, melanzane e pomodori verdi;
  • frutta e verdura avariata.

Alimenti da prestare attenzione

  • carne cruda possono trasmettere malattie o addirittura aumentare l’aggressività dei polli, dando origine a fenomeni come la pica e il cannibalismo. Se comunque desideri darli ai tuoi polli assicurati che siano cotti;
  • salumi: contengono molto sale, aromi e spezie varie che possono dar fastidio alle galline; se volete dare del salume è meglio preferire quelli più semplici come prosciutto e bresaola, da dare massimo una volta a settimana;
  • uova: datele cotte per evitare, in caso di presenza, che le galline prendano la salmonella;
  • pomodori maturi apportano vitamine, ma possono ridurre l’assorbimento di calcio, da dare con parsimonia alle tue galline;
  • pane: darne troppo fa male ➡ causa problemi digestivi e feci molli oltre a far ingrassare di troppo i vostri pennuti. Meglio optare per il pane secco e sbriciolato da dare 1 volta a settimana. Il pane può risultarsi utile, invece, in inverno per apportare più calorie nella loro dieta.

  • Riso: meglio fornirlo cotto, perché il riso crudo, se ingerito in grosse quantità, può causare problemi digestivi.
  • Gusci d’uova: sono un ottima fonte di calcio per le galline sopratutto per le ovaiole, ma evitate di somministrarli da soli perché potrebbero “apprendere” un comportamento sbagliato: mangiare le proprie uova. Quindi sì ai gusci d’uova ma sbriciolati e mescolati al loro mangime. 👍

Piante e fiori

Esistono anche piante e fiori da giardino tossici per loro come Ranuncolo, Narciso, Ippocastano, Giacinto, Ortensia, Edera, Lupino, Oleandro, Rododendro, Rabarbaro, Tulipano, Glicine e Tasso.

Meglio alimenti solidi che liquidi

Le galline hanno lo stomaco muscolare (detto ventriglio). Questo organo si contrae per sminuzzare il cibo e renderlo più attaccabile dal succo gastrico. Non ha caso, per facilitare quest’azione le galline “mangiano” piccoli sassolini e granelli di minerali e sabbia che svolgono la funzione dei nostri denti, triturano il cibo.

Con questa premessa, i cibi migliori per questi pennuti sono alimenti solidi, sminuzzati o interi.

Buon allevamento! 🐔

Fonti e altre info➡ TuttoSulleGalline

2 Replies to “Alimenti dannosi per le galline”

  1. Sabrina

    Buongiorno, vorrei piantare delle piante rampicanti per coprire la rete intorno al pollaio, con fiori o frutti che le galline possono mangiare senza problemi, avete suggerimenti?

    Rispondi
    • Le Galline Autore dell'articolo

      Ciao Sabrina, grazie per la tua domanda! Le piante arrampicanti commestibili per le galline sono: vite, fragole rampicanti, kiwi, passiflora, more, lamponi… Però proprio perché sono commestibili le tue galline se le mangeranno completamente, quindi se la tua intenzione è “decorare” la rete del pollaio è bene che le piante crescano indisturbate per almeno un anno. 🐔☘

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.