Posatoio per galline: una buona pennichella

Nel nostro pollaio è importante garantire ai nostri animali le migliori condizioni di benessere e soddisfare le loro necessità che sia fisico come mangiare o anche psicologico, come una semplice pennichella su un ramo (posatoio) come fanno proprio gli uccelli!

Infatti se osservate il comportamento naturale dei vostri polli vi accorgerete che per farsi un riposino, o semplicemente passare la notte, salgono sugli alberi.

Come costruire un posatoio

In commercio ce ne sono di diversi tipi. Se avete un pollaio molto grande potete perfino inserire una scala vecchia, ancorarla bene al terreno e inclinarla un pochino. Se avete un recinto, coperto da una rete anche sopra (per evitare i predatori dall’altro, potete perfino metterci un bel alberello.

Oppure come nel mio caso, non avendo grandi spazi, ho preso dei semplici tubi di plastica resistenti agli sbalzi da temperatura, e li ho posizionati agli angoli del pollaio.

Utilizzate materiali facili da pulire, resistente agli sbalzi termici, resistenti al calpesti e che non siano scivolosi.

Come vedete anche qua c’è molto spazio per la vostra fantasia e per le esigenze del vostro giardino e pollaio. L’importante è che abbiano a disposizione una zona dove dormire e riposare che sia alta (anche di poco) dalla base ciò le fa sentire sicure e libere di esprimere un comportamento naturale (quello di sentirsi lontane dai predatori che in genere trovano a terra).

Alle galline piace stare in alto e le fa sentire al sicuro dai predatori che si trovano sotto di loro!

La posizione del posatoio

Prima di iniziare è bene aver pensato come allestire gli spazi del vostro pollaio: che ci sia ogni zona e che esse siano distinte tra loro (zona nidi, zona cibo e/o acqua, zona bagno di sabbia). Per non creare troppo casino e sporcizia.

Per esempio evitate di:

  • Mettere i posatoi (importante se avete molte galline) sopra alle ciotole del cibo.
  •  Mettere cibo e acqua nella zona notte, altrimenti i nidi si bagneranno e le ciotole si sporcheranno di feci

La zona notte dovrà essere ben distinta da quella ove sono presenti i trespoli o posatoi, perché è qui che le galline concentreranno la produzione delle loro uova. Considerate poi che la sporcizia maggiore si accumulerà nella zona del riposo, che andrà quindi regolarmente pulita. È importante quindi dividere la zona della “produzione”, da quella ove avvengono il resto delle attività, anche e soprattutto per una questione igienica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.