Livorno

Origini

La Livorno (o detta anche Livornese) è una razza tutta italiana, originaria delle campagne toscane e derivante da diversi incroci di polli. Nell’800 “dominava” le aie grazie alla sua eccellente produttività, rusticità e leggerezza. Nel mondo è nota con il nome Leghorn.

Il nome deriva della città di Livorno da cui è partita per raggiungere America e Gran Bretagna. Inizialmente fu chiamata “Spagnola Bianca” o “Italiana Bianca” perché la prima colorazione importata fu il bianco e poi successivamente venne adottato il nome Livornese (o Livorno).

Livornese – Foto concessa da Marco

Caratteristiche fisiche

Il gallo pesa 2,5/2,8 kg mentre la femmina sui 1,8/2,1 kg.

Testa di media grandezza e leggermente allungata.
Crestasemplice abbastanza grande, rossa, portata perfettamente diritta nel maschio mentre nella femmina è piegata dopo il secondo dente (=le punte della cresta). I denti della cresta sono cinque e ben distanziati tra di loro, e tranne il primo sono di uguale grandezza.
Beccomedia lunghezza, leggermente ricurvo e di colore giallo, con striature nerastre nelle colorazioni scure.
Occhirosso/arancio, grandi e vivaci.
Bargiglirossi e di media lunghezza.
Facciaè rossa, liscia e priva di peluria.
Orecchionisono bianchi, ovali, di media grandezza e perfettamente aderenti alla faccia.
Collomediamente lungo, con abbondante mantellina che ricade sulle spalle.
Spallesono larghe e arrotondate.
Dorsomediamente lungo e largo, leggermente inclinato verso la coda nel gallo, mentre nella gallina è quasi orizzontale.
Alisono lunghe e forti, ben aderenti al corpo.
Codaè molto lunga e larga, portata alta e aperta, con un angolo di 45/50° nel maschio e di 40/45° nella femmina.
Zampesono di media lunghezza, forti, separate dal tronco. I tarsi sono gialli nudi e sottili, con quattro dita.
Piumaggioè molto ricco e abbondante. In ogni varietà di colore si presenta particolarmente brillante e ricco di riflessi.
Pellegialla.

Livornese colorazione collo oro – Photo credit: Joe Mabel on Visual Hunt/CC BY-SA

Colorazioni ➡ Lo standard italiano riconosce dieci varietà di colore: barrata, bianca, bianca columbia, blu, collo arancio, collo argento, collo oro, fulva, nera e pile. La varietà originale e più diffusa è quella bianca, che è stata usata per creare i ceppi industriali di ovaiole bianche e che attualmente riempono gli allevamenti di tutto il mondo occidentale per rifornire di uova la popolazione.

All’estero sono presenti molte più colorazioni, anche se attualmente non riconosciute dal nostro standard italiano.

Di livornese è stata creata anche una versione nana che possiede le stesse caratteristiche di quella classica.

Carattere e comportamento

La Livorno è una razza leggera e vivace con una spiccata attitudine nella produzione di uova e scarsa nella cova. Depone di media intorno alle 280 uova annuali, arrivando anche con punte fino a 320 uova/anno. Sono molto prolifiche e grazie a questa loro capacità di deporre un alto numero di uova le ha rese preziose e ambite anche per un idea di allevamento casalingo.

Pensate che la produzione totale di uova americane proviene da questa specifica razza o da ibridi derivanti dalle Livornesi

Altra caratteristica da apprezzare è la loro discreta resistenza ai climi freddi e caldi pur continuando a deporre uova.

È una razza molto attiva: il gallo può coprire senza problemi un harem di dieci o dodici galline.

Si adattano a quasi tutti i tipi di terreno a differenza di altre razze avicole più sensibili (come Moroseta o Chabo per citarne alcuni). Le Livornesi razzolano molto agevolmente anche su terreni dal fondo umido, bagnato e anche un poco fangoso. I pulcini sono molto precoci e le loro piume crescono molto rapidamente.

Livornesi – foto concessa da Marco

Uova

Le uova hanno il guscio bianco e sono medie: il peso minimo accettato è 55 grammi. Il tuorlo è giallo intenso, ideali per preparare creme e pasta all’uovo. In più le uova di Livorno sono in grado di incorporare tre volte più aria rispetto ad altre tipologie di uova e quindi ideali per i composti montati a neve.

Avvertenze di razza

I polli Livorno sono animali molto vivaci e arzilli, per cui necessitano di vivere liberi, come tutte le razze leggere. Se allevati al chiuso o in batteria andrebbero incontro a stress, pica e nervosismo.

A causa del suo carattere selvatico è abbastanza diffidente nei confronti dell’uomo, ma se addomesticata con dolcezza fin da piccola, arriva anche a mangiare dalle mani del proprio allevatore.

Per quanto riguarda lo standard italiano i difetti fisici più gravi di razza sono: cresta dritta nelle galline e denti privi della forma richiesta, i bargigli aperti a farfalla o troppo lunghi e gli orecchioni anche solo poco macchiati di rosso o giallo intenso.

Photo credit: Frankieleon on Visual Hunt/ CC BY

Livornese nel mondo

La livornese è una razza famosa in tutto il mondo proprio per la sua caratteristica di essere molto prolifera. Molti paesi esteri hanno effettuato una selezione accurata partendo dalla livornese originaria, in questo modo sono state create altre razze simili come Livorno americana, Livorno tedesca (chiamata italiener) e la Livorno inglese.

La Livorno nell’800 fu accolta con grandissimo entusiasmo tanto che in Gran Bretagna fu creato il primo club di razza avicola della storia, il Leghorn Club nel 1876.  Dopo questo primo club ne furono creati altri un po’ in tutto il mondo. In Italia abbiamo il Club Italiano Razza Livorno. Se siete interessati ad allevare Livornesi di razza vi consiglio di visitare il loro sito.

Livornesi – Foto concessa da Marco

La razza pura di Livorno viene allevata a scopo ornamentale e di esposizione (mantenendo una buona produzione di uova) dal momento che le sue caratteristiche estetiche la rendono particolarmente bella da vedere. Ha un corpo snello ed elegante, che viene nascosto dal piumaggio folto che la fa sembrare più cicciotta.

Le allevate? 🐔

Fonti e altre info ➡Wikipedia, TuttoSulleGalline, Agraria.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.